Cooperazione Internazionale

Cosa è la Cooperazione Internazionale?
Letteralmente Cooperazione vuol dire operare insieme per il raggiungimento di un obbiettivo comune. In ottica transnazionale, la cooperazione è l’insieme di relazioni che un paese e tutti i soggetti che al suo interno operano intrattengono con un’altro paese generalmente riconosciuto come in “via di sviluppo”. Dal secondo dopoguerra, con la nascita del sistema onusiano, inizia a svilupparsi il concetto di Cooperazione internazionale a livello mondiale, occupando specifiche voci del bilancio pubblico e un ruolo più o meno rilevante nelle politiche degli stati. Lavorare nel mondo della cooperazione internazionale oggi significa fare propri gli obiettivi fissati dalla Dichiarazione del Millennio delle Nazioni Unite firmata nel 2000 e condivisa da 191 paesi. L’azione di cooperazione a livello internazionale si ispira, pertanto, al raggiungimento di otto obiettivi: sradicare la povertà estrema e la fame; rendere universale l’istruzione primaria; eliminare le disparità tra i sessi; ridurre la mortalità infantile; migliorare la salute materna; combattere l’HIV/AIDS e le altre malattie infettive; proteggere l’ambiente; e creare un partenariato mondiale per lo sviluppo. Siamo tutti attori che popoliamo questo universo vastissimo e abbiamo il dovere dunque di impegnarci, a vari titoli e con differenti strumenti a seconda delle risorse di cui disponiamo, nella realizzazione di progetti di assistenza, di sviluppo, di attività di utilità sociale e campagne di sensibilizzazione.