Reti e Coordinamenti

Sostenendo ed ottenendo sostegno da una pluralità di soggetti appartenenti a realtà spesso molto lontane fra loro a livello geografico, culturale e/o economico. Questa ricchezza di contributi si traduce in efficienza dell’azione nel fornire risposta alle crisi umanitarie e garantire la costruzione di percorsi di sviluppo sostenibile.

Questa caratteristica fa di A.RO.RO. sempre più un facilitatore che:

  • favorisce l’incontro fra bisogni sociali e risorse utili, grazie ad una conoscenza approfondita dei contesti in cui opera e alla buona reputazione conquistata in tanti anni di lavoro sul campo;
  • promuove l’economia locale e l’empowerment delle popolazioni del Sud del mondo, grazie alla capacità di attivare le energie migliori delle comunità in cui opera con processi partecipativi aperti e ispirati a principi di democrazia, uguaglianza e supporto ai più deboli;
  • potenzia gli impatti degli interventi sul campo, grazie alla capacità di valorizzare e coordinare la collaborazione con partner locali, altre Ong, istituzioni locali e internazionali;
  • alimenta un circolo virtuoso di fiducia con finanziatori e donatori, adottando procedure trasparenti e ispirate alle migliori pratiche di gestione per un impiego corretto ed efficace dei fondi messi a disposizione;
  • promuove il cambiamento culturale anche nel Nord del mondo, con una costante attività di testimonianza, organizzazione e partecipazione a iniziative sul tema e comunicazione sui media.

L’Associazione è socio fondatore del Coordinamento Cooperazione Internazionale Sardegna – Co.Co.I.S.

Lo scorso dicembre, dopo un lungo percorso avviato all’inizio del 2012, un primo nucleo di 31 organizzazioni sarde o aventi comunque sede in Sardegna – ONG, Associazioni di Volontariato, Associazioni di Promozione sociale ed una Fondazione – tutte operanti nella Cooperazione e la solidarietà Internazionale, hanno costituito il Co.Co.I.S. Coordinamento della Cooperazione Internazionale della Sardegna.

Questo percorso è stato promosso dalla Regione Sardegna e, avvalendosi anche dell’affiancamento tecnico dell’Osservatorio Interregionale della Cooperazione per lo Sviluppo (OICS) e di esperti del mondo non governativo italiano, ha visto il coinvolgimento attivo di tutti gli attori della Cooperazione sarda – compresi gli EE.LL., le Università e le imprese – in un percorso di elaborazione e condivisione.

Tra le Associazioni che hanno finora aderito (ma ulteriori adesioni sono già pervenute e si auspica altre ne arrivino) vi sono quelle “storiche” della cooperazione sarda che hanno operato fin dalla nascita della L.R. 19/96, che stabiliva le “Norme in materia di cooperazione con i Paesi in via di sviluppo e di Cooperazione Internazionale”.

Si tratta di un risultato di grande rilievo, sia perché l’assenza di un organismo regionale rappresentativo ha privato sinora le Associazioni di cooperazione e solidarietà internazionale di una interlocuzione politica unitaria capace di incidere nei processi decisionali di diretto interesse, sia perché non ha permesso alla Sardegna di avviare processi di rafforzamento e di consolidamento del sistema sardo della cooperazione internazionale.

La presenza del Coordinamento potrà quindi giocare un ruolo determinante non solo per incidere e condividere le politiche e le strategie della prossima programmazione regionale, ma anche per rafforzarne l’azione e sostenere la presenza e il ruolo del sistema regionale in ambito nazionale ed internazionale.

Se vi occupate di cooperazione e solidarietà internazionale, o ne siete interessati e/o vorreste saperne di più, potete rivolgervi ai seguenti contatti:

Coordinatore: +39 377 6946856

Segreteria: +39 320 6218560

E-mail: cocoisardegna@gmail.com

Profilo FaceBook: cocoisardegna PaginaFaceBook: www.facebook.com/cooperazionesardegna

Il ForumSaD Nazionale

E’ il Forum Permanente che nasce dall’esigenza di rappresentare, a livello nazionale, le organizzazioni che si occupano di Sostegno a Distanza ed i tanti donatori, che sono una fetta importantissima della società italiana.

Il Forum per il Sostegno a Distanza si costituisce con lo scopo di

promuovere il Sostegno a Distanza quale forma solidale e culturale di sviluppo tra i popoli;
favorire momenti di incontro e di collaborazione fra tutte le organizzazioni del settore nonché il reciproco arricchimento di idee, proposte, esperienze al fine di sostenere la crescita di una coscienza solidale;
ricercare gli strumenti che favoriscono l’informazione, la trasparenza, la visibilità e la qualità degli interventi di Sostegno a Distanza;
realizzare un fattivo rapporto e confronto con le istituzioni e le organizzazioni sociali internazionali, nazionali e locali, anche al fine di accrescere e diffondere una reale cultura di pace.

Collegamento a www.forumsad.it